Automazioni per portali industriali

I grandi portali per le aree carico, scarico e ingressi automezzi di capannoni, magazzini e ambienti industriali in genere vengono chiusi attraverso porte dette “sezionali” perché composte da più sezioni incernierate tra loro. Al momento della chiusura il portale ha un effetto “a fisarmonica” che rende possibile chiudere con facilità anche portali di grandi dimensioni.

MTM installa automazioni per chiusure industriali, che possono essere di due tipi:

  • porte sezionali ad apertura verticale
  • porte sezionali ad apertura orizzontale, o “a libro”

Nel primo caso il portale sezionale è composto da ante orizzontali incernierate tra loro, che si aprono con un movimento verso l’alto.

Nel secondo caso il portale sezionale è formato da ante verticali incernierate tra loro, che si aprono con un movimento laterale.

L’automazione delle porte industriali avviene tramite motoriduttori a 230V, che sono opportunamente dimensionati a seconda del peso e delle dimensioni della porta. Anche la frequenza delle aperture deve essere considerata al momento della progettazione di un portale industriale e dell’installazione del relativo impianto di motorizzazione.

In caso di interruzione dell’energia elettrica l’automazione del portale può essere bypassata, permettendone l’apertura manuale.

Nel caso di portali a libro l’attuatore può essere anche di tipo oleodinamico, o presentare uno schema a braccio simile a quello dei cancelli ad ante. Sempre in questo tipo di portali possono essere previsti dei dispositivi di antischiacciamento per aumentarne la sicurezza.