Automazioni interrate per cancelli a battente

L’automatismo interrato per cancelli ad ante è la soluzione più indicata quando si tratta di ridurre gli ingombri esterni e curare al massimo l’aspetto architettonico dell’edificio. Nonostante per l’installazione sia necessario un piccolo intervento di scavo e di muratura, i moderni impianti richiedono una profondità minima delle fondazioni, assicurando nel contempo prestazioni, funzionalità e sicurezza.

Il moto alle ante del cancello viene trasmesso attraverso attuatori elettromeccanici od oleodinamici, alimentati sia a 230V che a 24V. Nell’attuatore si impernia l’asta laterale del cancello, che mantiene così la stessa struttura metallica originaria.

L’alimentazione a 24 volt, quando prevista, affiancata da una batteria, permette di far continuare il funzionamento anche in caso di interruzione dell’elettricità. In caso di blackout momentaneo – in assenza di batteria tampone – gli automatismi interrati del cancello possono essere disattivati per procedere all’apertura e chiusura manuale. Alcuni modelli possono prevedere un dispositivo antischiacciamento sulla chiusura, con funzione di riapertura immediata.

Un cancello elettrico con automatismo interrato è la scelta giusta – soprattutto in un contesto residenziale – quando si voglia privilegiare l’immagine dell’edificio, dato che le cassette interrate che contengono gli attuatori risultano totalmente invisibili, nonostante assicurino un agevole accesso ai componenti in caso di manutenzione.

MTM installa automazioni per cancelli ad ante dal 1974, e da allora ha sempre selezionato le migliori marche del settore. Attualmente utilizziamo attuatori Aprimatic, Came, Faac, BFT, Nice, Ditec e Genius.

Per tutte le informazioni sugli automatismi interrati per cancelli lo staff tecnico di MTM è a tua disposizione.