Automazioni per cancelli a battente esterno

Il classico cancello a una o due ante può essere motorizzato tramite un automatismo a bracci esterni, per diventare un pratico cancello automatico comandabile con telecomando o pulsantiera a muro.

I cancelli automatici con motorizzazione esterna si avvalgono di attuatori elettromeccanici e attuatori elettromeccanici a braccio articolato, il cui design elegante e le ridotte dimensioni ne fanno una scelta adattissima all’uso residenziale.

L’alimentazione può essere sia a 230V che a 24V, Infatti, nel caso di modelli dotati di batteria d’emergenza, il funzionamento continua anche senza corrente elettrica. I tutti i bracci sono comunque dotati di un dispositivo manuale di sblocco, in modo da poter aprire e chiudere il cancello anche in assenza di momentanea energia elettrica.

In base all’uso che se ne dovrà fare, i bracci esistono di vari tipi, e potranno sostenere l’uso continuo o un determinato numero di aperture e chiusure ogni ora. Questo per non essere né sovradimensionati né sottodimensionati, e adattarsi perfettamente tanto allo sporadico uso domestico che all’intensivo uso industriale.

I bracci presentano un design curato, in modo da non risultare intrusivi nel contesto architettonico della struttura che li ospita.

Alcuni bracci possono essere applicati a colonne di dimensioni ridotte, oppure nei casi in cui il muro è a ridosso del cancello.

Con un automatismo esterno un qualsiasi cancello ad anta battente, anche costruito molti anni fa, acquista – con un intervento assolutamente non invasivo – una rinnovata utilità, e porta nuovo valore alla proprietà.

Per le proprie installazioni MTM utilizza motorizzazioni Faac, Came, Aprimatic, Genius, Nice, Ditec e BFT, per le quali è rivenditore e installatore autorizzato.